LaPresse/PA

Eurotour: nel World Super 6 Perth domina Brett Rumford. Dopo la leadership su 54 buche medal ha poi brillato nell’ultimo turno match play

L’australiano Brett Rumford ha dominato nell’ISPS HANDA World Super 6 Perth, torneo in combinata tra European Tour, PGA Tour of Australasia e Asian Tour, disputato al Lake Karrinyup CC (par 72) di Perth in Australia con formula innovativa. Dopo aver concluso al comando le 54 buche medal (199 colpi 66 65 68, -17) ha poi travolto gli avversari nell’ultima giornata con match play su sei buche a cui sono stati ammessi i primi 24 classificati. L’australiano ha sconfitto in finale il 17enne thailandese Phachara Khongwatmai per 2/1, rivelazione della gara, dopo aver estromesso nell’ordine il giapponese Hideto Tanihara (2/1) e i connazionali Wade Orsmby alla seconda buca di playoff, e Adam Bland (1 up).

Il thailandese è approdato alla fase finale dopo uno spareggio a otto per gli ultimi cinque posti nel tabellone e ha disputato un turno in più superando gli australiani Sam Brazel (1 up), Lucas Herbert (1 up), Matthew Millar (2/1) e Jason Scrivener (3/1). In finale ha contrato il vantaggio iniziale di Rumford, poi due birdie di quest’ultimo hanno fatto la differenza. Nella finale per il terzo posto Adam Bland ha sconfitto Jason Scrivener (1 up).

Brett Rumford, 40enne nato proprio a Perth e al sesto titolo nell’European Tour, ha ottenuto un assegno di 210.255 euro su un montepremi di  1.260.000 euro e l’esenzione per due anni nel circuito continentale. Unico italiano in gara Edoardo Molinari, 102° con 145 (71 74, +1) colpi, che non ha superato il taglio per il terzo evento consecutivo.