Francesco Molinari
LaPresse/Andrea Negro

Il maltempo ha costretto gli organizzatori del Genesis Open a interrompere il primo giro: Saunders guida davanti ad un nutrito gruppetto di inseguitori

Primo giro del Genesis Open interrotto per maltempo, con Francesco Molinari fermato alla buca 17 sul “più 1” e al 92° posto nella graduatoria provvisoria. Nel torneo del PGA Tour, in svolgimento al Riviera CC (par 71) di Pacific Palisades in California, è in vetta con 64 (-7) colpi Sam Saunders, due di vantaggio su Dustin Johnson, J.T. Poston, Brett Stegmaier, Daniel Summerhays e sull’australiano Cameron Percy (66, -5). Al settimo posto con 67 (-4) Phil Mickelson, al 18° con 68 (-3) l’australiano Adam Scott e al 30° con 69 l’inglese Justin Rose.

Ha lo stesso “meno 2” anche Jordan Spieth stoppato alla 16ª. Attardati l’australiano Jason Day, numero uno mondiale, e il giapponese Hideki Matsuyama, 72.i con il par alla buca 15, Patrick Reed e lo spagnolo Sergio Garcia, che hanno concluso con un 72 (+1) affiancando Molinari, e Bubba Watson, campione uscente 119° con “+3” dopo 16 buche. Sam Saunders, 30enne di Orlando e per ora con una carriera anonima, ha realizzato sette birdie senza bogey. Cammino accidentato per Francesco Molinari con quattro birdie e  cinque bogey. Il montepremi è di 7.000.000 milioni di dollari.