LaPresse/Photo4

Intervistato dal giornale tedesco ‘Speedweek’, Sebastian Vettel ha sottolineato che che la Ferrari raggiungerà gli obiettivi desiderati

Sarà l’anno della verità, senza se e senza ma. Sebastian Vettel è chiamato in questo 2017 che sta per iniziare ad un deciso colpo di coda che permetta alla Ferrari di riscattare le ultime deludenti stagioni che hanno visto il Cavallino lontano dalle posizione di vertice.

LaPresse/Photo4
LaPresse/Photo4

Annate come quella appena passata non sono tollerabili a Maranello, l’astinenza di successi non può essere un fattore da sottovalutare, soprattutto per un team che ha fatto delle vittorie il suo marchio di fabbrica. “Quando guardo la stagione 2016 nello specchietto retrovisore, sono convinto che sia la Ferrari che io siamo sulla strada giusta commenta Vettel durante un’intervista al giornale tedesco ‘Speedweek‘. “Il team è ora molto più avanti rispetto all’inizio della stagione di quanto molti credono, dunque sono convinto che raggiungeremo gli obiettivi desiderati. Ho ancora una grande passione nel mio piano di diventare campione del mondo con la Ferrari, e continuo a crederci. Abbiamo iniziato l’anno con un nuovo regolamento, con una nuova aerodinamica e pneumatici più larghi, che si traduce in una maggiore velocità in curva e tempi più bassi sul giro. Penso che dopo tre o quattro gare avremo un quadro chiaro di dove è ogni auto e ogni pilota“.

N.B.
Le dichiarazioni di Sebastian Vettel, come fanno sapere dall’ufficio stampa della Ferrari, pur essendo veritiere, non sono attuali, ma riprese da una intervista pubblicata mesi addietro da Die Welt.