LaPresse/Photo4

A margine della presentazione della nuova Force India, Sergio Perez ha svelato di sognare una vittoria al volante della Force India

Sauber e Renault hanno avuto già i loro momenti di gloria, oggi è toccato alla Force India svelare la nuova VJM10, monoposto che dovrà permettere a Sergio Perez ed Esteban Ocon di bissare il quarto posto ottenuto lo scorso anno nel Mondiale Costruttori.

Ph. profilo twitter Force India
Ph. profilo twitter Force India

Il messicano ha chiuso con 101 punti all’attivo il suo 2016 senza centrare però alcuna vittoria, l’obiettivo adesso non può che essere quello di migliorari: “il mio obiettivo è quello di fare meglio di ciò che abbiamo fatto l’anno scorso, anche se sarà una grande sfida. Spero che possiamo essere una delle sorprese della stagione e sogno di centrare la nostra prima vittoria insieme. Questa è una vera squadra: tutti conoscono il loro ruolo e lavorano bene insieme. Ecco perché credo che possiamo continuare a fare bene nel 2017” le parole di Perez rilasciate e margine della presentazione. “E’ stato uno degli inverni più intensi della mia carriera. Ho passato davvero tante ore in palestra: in due mesi ho preso cinque chili, ma con queste monoposto più veloci serve una grande condizione fisica per rimanere in forma fino alla conclusione della gara.

LaPresse/Photo4
LaPresse/Photo4

Un pilota di Formula 1 deve lavorare su diversi aspetti: non basta la forza, ma bisogna essere anche molto reattivi. Per questo ho lavorato molto sul collo, ma mi sono dato molto da fare anche a livello cardiovascolare, facendo anche tanta corsa“. Sulla nuova macchina, Sergio Perez sottolinea: “è il mio quarto anno in questa squadra e devo dire che abbiamo avuto un’organizzazione sempre molto stabile. Questo mi rende ottimista, perché so che su questa vettura hanno lavorato le persone giuste. L’anno scorso abbiamo chiuso quarti nel costruttori ed abbiamo anche conquistato un paio di piazzamenti a podio, questo mi rende fiducioso, soprattutto perché ho totale fiducia nelle persone che lavorano in questa squadra. Per questo mi aspetto una grande stagione“. Per quanto riguarda il compagno di squadra Ocon, Perez chiosa: “è molto giovane, ma ha un grande talento ed è molto veloce, quindi penso che mi spingerà a provare a fare un altro passo avanti. Questo può essere solamente un beneficio per la squadra: avere un nuovo compagno e nuove persone con cui lavorare è sempre positivo. Dovrò tenerlo sotto controllo, ma è sempre importante avere qualcuno che ti spinge a fare meglio, come avevo anche l’anno scorso con Nico. Non sarà un compagno facile da battere“.