rosberg vettel
LaPresse/EFE

Intervistato dalla Repubblica, Nico Rosberg ha parlato di un eventuale passaggio di Vettel alla Mercedes nel 2018

Nuova vita, argomenti vecchi. Nonostante Nico Rosberg abbia chiuso con la Formula 1, il tedesco continua a seguire da vicino quanto accade in quello che, fino a qualche mese fa, era il suo mondo. L’ex driver della Mercedes ha deciso di dire addio alle corse dopo aver conquistato il suo primo titolo Mondiale, dedicandosi a tempo pieno alla sua famiglia e ai suoi numerosi hobby.

LaPresse/Photo4
LaPresse/Photo4

Quando si presente l’occasione, però, Rosberg torna a parlare di Formula 1, come accaduto durante l’intervista rilasciata a ‘Repubblica‘. Interrogato sul suo rapporto con Hamilton, Nico svela: “ora che non c’è più competizione spero di recuperare il rapporto con Lewis. Mi piacerebbe. Stavamo bene insieme. Molti dicono che è un ragazzo strano, io penso che sia unico. Lo conosco alla perfezione, so come funziona il suo cervello, so tutto di lui. Eravamo amici, anzi i migliori amici. Una storia da film. Me la ricordo ancora quella sera in Grecia. Eravamo in vacanza insieme. Dopo cena guardando il mare mi fa: “Ma ci pensi quanto sarebbe bello se un giorno ci ritroviamo io e te alla McLaren a combattere per il titolo? Ci pensavo eccome. Era il mio sogno. Pensavo che sarebbe stata la cosa più bella del mondo. Poi è successa, anche se l’amicizia ne ha risentito. Un sogno che si realizza: non è mai come te lo immaginavi”.

LaPresse/Photo4
LaPresse/Photo4

Per quanto riguarda le dichiarazioni su Alonso che, secondo Nico, sarebbe stato il miglior sostituto in Mercedes, Rosberg chiosa: “da appassionato di Formula 1 non avrei potuto sperare in niente di meglio, Alonso contro Hamilton dieci anni dopo, sarebbe stato uno spettacolo unico. Ma capisco che la “soluzione Bottas” ha più senso per la Mercedes. Vettel? Be’ il contratto con la Ferrari finisce quest’anno, per la Mercedes sarebbe una soluzione sensata: ne parleranno certamente.