LaPresse/Photo4

Il portavoce della Ferrari, Alberto Antonini, ha sottolineato che non avrebbe senso parlare di aspettative prima di vedere le monoposto in pista

Serrande abbassate e bocche cucite, in Ferrari si lavora senza sosta in vista della presentazione ufficiale della nuova monoposto in programma tra una settimana esatta.

LaPresse/Photo4
LaPresse/Photo4

Maurizio Arrivabene e i suoi uomini non lasciano nulla al caso per mettere a punto una vettura che possa tornare a lottare per il titolo al cospetto di Mercedes e Red Bull, vere e proprie antagoniste nella corsa al titolo. Nessuna dichiarazione però filtra da Maranello, la linea della Ferrari quest’anno è completamente diversa rispetto a quella di dodici mesi fa: “sarebbe inopportuno parlare di aspettative commenta Alberto Antonini, portavoce del team del Cavallino – le regole sono cambiate e la vettura sarà completamente diversa. Sappiamo e conosciamo quali siano le nostre capacità e il tipo di auto che abbiamo costruito. Nel team i risultati sono in linea con le aspettative, ma dobbiamo aspettare le prove a Barcellona per confrontare noi stessi con gli altri”.