LaPresse/PA

Le nuove monoposto saranno tre secondi più veloci rispetto a quelle dello scorso anno, un aumento di prestazioni che impressiona Max Verstappen

Le nuove norme hanno completamente modificato le monoposto di Formula 1 capaci, dalla prossima stagione, di aumentare le proprie prestazione di quasi tre secondi a giro. Un miglioramento che stupisce e sorprende Max Verstappen, impaziente di scendere in pista per mettersi alla prova e affrontare questa nuova e affascinante sfida.

LaPresse/Photo4
LaPresse/Photo4

Ho guidato già al simulatore e le velocità in curva sono piuttosto impressionanti – ha detto Max Verstappen sul sito ufficiale Red Bull – naturalmente si desidera sperimentare nella realtà e per fortuna manca poco. Non vedo l’ora di ricominciare, per vedere tutti i membri del team e scendere in pista. Abbiamo pneumatici più larghi, così anche una base più ampia della vettura, un piano più grande, che insieme con le ali più grandi crea più carico aerodinamico. Sarà molto interessante. Naturalmente la macchina diventa un po’ più pesante, ma non credo che sarà un problema enorme. Su alcune piste potremmo andare tre secondi più veloce al giro… Un enormità! A Melbourne speriamo di essere il primo alla prima curva e da lì in poi mantenere sempre il comando.

LaPresse/Photo4
LaPresse/Photo4

Al momento non ci penso troppo, rima di tutto voglio concentrarmi sui test e vedremo dove siamo finiti nell’ordine quando arriveremo in Australia. Prima di tutto – conclude Verstappen –  voglio capire quanto sia veloce l’auto, poi potrò impostare i miei obiettivi. Rimango abbastanza neutrale e mi limiterò ad aspettare di vedere cosa succede“.