Lapresse/PA

Nico Rosberg tra verità e previsioni: il tedesco non ha alcun ripensamento riguardo la sua decisione, ma c’è qualcosa che lo ha turbato

Sono passati mesi ormai dall’annuncio del ritiro dalle gare di Nico Rosberg dopo la vittoria del titolo Mondiale. Il tedesco non ha alcun ripensamento e si gode con felicità e spensieratezza la sua vita privata, con la famiglia che tanto ama. “Mi sento bene e molto libero. La mia vita sta andando in una nuova direzione e amo questo cambiamento“, ha dichiarato Rosberg in un’intervista al “Corriere dello Sport”.

LaPresse/Stefano De Grandis
LaPresse/Stefano De Grandis

Rosberg ammette poi di aver vissuto momenti strani nonostante non si sia mai pentito della sua scelta: “non tornerò a correre perchè ho preso la mia decisione. Ammetto però che nelle scorse settimane ci sono stati dei momenti strani quando ho visto i miei ingegneri che lavoravano con Bottas e ho notato che il team era stato ribattezzato “Valtteri“.

LaPresse/Photo4
LaPresse/Photo4

A prendere il posto di Rosberg in Mercedes è stato Valtteri Bottas, che sicuramente non avrà vita facile: “non lo aspetta una sfida facile. Ha talento, su questo nessun dubbio, e avrà a disposizione un’ottima macchina, ma è in una squadra con un fenomeno come Hamilton e poi ci sono nuove regole rispetto al passato. Non gli dirò i segreti di Lewis perchè ho intenzione di rimanere neutrale. Di certo la Mercedes ha messo sotto contratto un grande pilota e ha fatto la scelta più sensata“, ha aggiunto il tedesco.

LaPresse/PA
LaPresse/PA

Il campione del mondo in carica di F1 aveva recentemente rilasciato delle dichiarazioni riguardo un possibile futuro di Vettel in Mercedes: “negli scorsi giorni ho parlato di questa cosa e il concetto che ho espresso era diverso. Sebastian nel 2018 sarà senza contratto e per lui sarà inevitabile pensare di lavorare in un team forte come la Mercedes. Ma anche per la Mercedes sarà giusto guardare a uno dei migliori piloti, per giunta libero. Questo matrimonio potrebbe essere una buona opportunità per tutti e due“, ha spiegato Rosberg.

LaPresse/Photo4
LaPresse/Photo4

Secondo il tedesco la Mercedes sarà ancora una volta la squadra più forte, anche se con le ultime novità e i cambiamenti di regole non sarà semplice come in passato: “la Mercedes è un team incredibile e ha ottime possibilità di vincere di nuovo. Con tutti i cambiamenti di regolamento che ci sono stati però la lotta sarà di sicuro più incerta perchè le squadre dovranno ripartire da zero nello sviluppo della monoposto. Nessuno può prevedere come andranno le cose e quindi sarà un’annata interessante“.

LaPresse/Photo4
LaPresse/Photo4

Sui rivali delle Frecce Argento invece aggiunge: “la Ferrari come gli altri team ha un’opportunità perchè sono cambiate le regole, ma di certo non ha la miglior squadra. Penso che abbia ancora bisogno di tempo per vincere il Mondiale: magari ci riuscirà in futuro, ma quest’anno è ancora presto. Starei attento alla Red Bull. Newey quando cambiano le regole è sempre abile ad approfittarne e a tirare fuori il meglio dalla propria vettura. In più c’è Verstappen che la scorsa stagione ha dimostrato di essere bravo e adesso cercherà di confermarsi“.

rosberg vivian1Infine Rosberg apre una piccola parentesi sul suo futuro: “sono alla ricerca di nuove sfide. Ho sacrificato molto per ottenere i successi che ho avuto e la famiglia è quella che ha sofferto di più per questa situazione. Il mio pensiero adesso va ai miei cari. Naturalmente però non starò senza far niente per sempre: sono alla ricerca di un profetto che mi appassioni, di un qualcosa magari legato ai bambini. E’ un privilegio farli contenti“.