A margine della presentazione della nuova Ferrari, Kimi Raikkonen ha sottolineato le sue ambizioni per la stagione che sta per iniziare

E’ sempre stato un tipo di poche parole Kimi Raikkonen. Tipico dei finlandese che amano agire piuttosto che parlare.

LaPresse/Photo4
LaPresse/Photo4

Nel giorno della presentazione della nuova Ferrari, il driver di Espoo è stato il primo a portare in pista la nuova SF70H, prendendo per la prima volta confidenza con la monoposto che dovrà permettergli di tornare a lottare per il vertice. Nessun volo pindarico per il driver finlandese, solo tanta concretezza e determinazione, del resto, i risultati deludenti della scorsa stagione sono ancora sotto gli occhi di tutti. “Mi piace l’aspetto della nuova vettura, è molto diversa dall’anno scorso visto il cambio di regolamento, ma la squadra ha fatto un lavoro fantastico in ogni piccolo dettaglio della monoposto” commenta Raikkonen microfoni di Sky Sport 24. “Come ho detto è molto bella, ma vedremo come andrà dopo averla provata a Barcellona nei test. In pista non ho spinto al massimo, ma la macchina sembrava a posto anche se è solo il primo contatto. Oggi faremo altri giri, ma il vero lavoro inizierà nei test di Barcellona. Al momento, però, va tutto bene, partiamo da qui“.