Auto - La Ferrari ha ufficializzato la partecipazione di Antonio Giovinazzi alla prossima 24 Ore di Le Mans, farà parte di uno dei tre equipaggi del Cavallino

Intervenuto alla presentazione della Stelvio, Antonio Giovinazzi ha svelato i suoi propositi per questa stagione

Un vero e proprio bagno di folla, un evento riuscito alla grande per presentare uno dei gioiellini di casa Alfa Romeo.

LaPresse/Photo4
LaPresse/Photo4

Nella cornice di Balocco, la Casa del ‘Biscione’ ha presentato il Suv Stelvio alla presenza di Sergio Marchionne e del terzo pilota Ferrari Antonio Giovinazzi. Un’emozione unica per il giovane driver italiano che non ha nascosto tutta la sua felicità: “qui si respira la tradizione. E infatti sono orgogliosissimo di essere per la prima volta a Balocco. Non ero mai stato qui, ma sono anch’io un alfista – le parole di Giovinazzi riportate dalla Gazzetta dello Sport – nel senso che ho una Giulietta. Che quando ero ragazzino mio papà aveva la 159. L’Alfa è un mito, un grande marchio italiano, davvero mi emoziona molto essere qui. Formula 1? Per ora sto accumulando esperienza al simulatore, sfrutterò tutte le occasioni. Vedremo se riuscirò a partecipare in pista a qualche venerdì di gara, per adesso penso a godermi questo bel momento. Che non è da tutti“.