A causa dell’incidente che ha coinvolto ieri Vettel, la Ferrari è stata costretta a concludere anzitempo i test Pirelli per mancanza di pezzi di ricambio

Si sono conclusi con l’incidente di Sebastian Vettel i test Pirelli che la Ferrari stava svolgendo a Fiorano per testare le gomme larghe da bagnato.

incidente vettel3L’impatto del tedesco con le barriere ha danneggiato irreparabilmente la SF15-T mule, costringendo i meccanici della rossa ad abbassare la serranda del box e dichiarare conclusi i test. Cancellata dunque la giornata di oggi, durante la quale avrebbe dovuto fare il suo ‘esordio’ sul bagnato Antonio Giovinazzi, il quale dovrà aspettare altri test per prendere maggiore dimestichezza con una monoposto di Formula 1. Una situazione davvero grottesca per il Cavallino, giunto a Fiorano senza pezzi di ricambio con la speranza che sia Vettel che Giovinazzi completassero senza incidenti questa importante due giorni di test.

LaPresse/Photo4
LaPresse/Photo4

Così non è andata e a masticare amaro è senza dubbio la Pirelli, non riuscita a ricavare tutti i dati che si sarebbe aspettata da questa sessione di prova con la Ferrari. Un inconveniente di non poco conto che la Casa italiana proverà a risolvere nei prossimi mesi, quando saranno in programma altri test anche con Mercedes e Red Bull.