LaPresse/Photo4

Secondo alcune anticipazioni di Motorsport.com, la nuova Ferrari avrà delle novità davvero interessanti che cattureranno subito l’occhio

Ormai ci siamo, mancano pochi giorni e si alzeranno finalmente i veli sulla nuova Ferrari che, dalle parti di Maranello, indicano con l’identificativo di progetto 668. Bocche cucite e nessuna anticipazione sulla monoposto del Cavallino targata 2017, una macchina su cui Marchionne e Arrivabene scommettono molto per cancellare un deludente 2016.

LaPresse/Photo4
LaPresse/Photo4

Nonostante dal ‘box’ in rosso non trapeli nulla, Motorsport.com ha raccolto delle importanti informazioni che aiutano a delineare grosso modo quello che sarà il design della nuova Ferrari. A spezzare con il passato sarà innanzitutto la pinna che comparirà sul cofano, un elemento che fa subito saltare in mente la soluzione adottata sulla F2008. Oltre a questo dettaglio che catturerà l’attenzione degli osservatori, ce ne sarà un altro non meno importante. Quale? La colorazione della vettura, su cui sparirà quasi completamente quella superficie bianca che caratterizzava la monoposto dello scorso anno. Passando ad analizzare, poi, la zona anteriore, la Ferrari assumerà un musetto simile a quello Mercedes, cioè più lungo e che terminerà con una forma arrotondata, senza il classico “nasino” della SF16-H. Una soluzione scelta appositamente dagli aerodinamici in rosso che, così facendo, sono riusciti a portare più aria all’interno dei piloni che reggono l’ala. Per quanto concerne la power unit, infine, si registra una grande affidabilità del propulsore, elemento su cui a Maranello confidano notevolmente. Queste le indiscrezioni raccolte, adesso non resta che attendere il 24 febbraio per ammirare la nuova Ferrari 668.