LaPresse/Photo4

Nel corso di un’intervista pubblicata dalla Red Bull, Chris Horner ha parlato del motore Renault, puntando su di esso per mettere in difficoltà Mercedes e Ferrari

Mancano ancora cinque giorni alla presentazione ufficiale della Red Bull targata 2017, Chris Horner però risulta essere abbastanza impaziente di valutare in pista la performance della nuova vettura.

Lapresse/PA
Lapresse/PA

Il team principal della scuderia di Milton Keynes incrocia le dita e svela di puntare molto sulla power unit Renault, elemento chiave che dovrà permettere a Max Verstappen e Daniel Ricciardo di compiere il definitivo salto di qualità. “Hanno realizzato un motore praticamente nuovo con un cambio di filosofia –  ha sottolineato Horner in una intervista autoprodotta dal team – Renault ha trascorso un gran bell’inverno. Speriamo che ci sia un salto in avanti nelle performance e che questo ci consenta di lottare e rendere la vita dura a Mercedes e Ferrari. L’appuntamento con la nuova monoposto della Red Bull è fissato per domenica a Barcellona, lunedì poi la scuderia di Milton Keynes scenderà in pista al Montmelò per i primi test della stagione.