LaPresse/Photo4

Valtteri Bottas non abbassa la testa: il finlandese risponde con una frecciatina alle recenti dichiarazioni di papà Hamilton

Manca sempre meno all’inizio della stagione 2017 di F1. Tra poche settimane inizieremo a sentire il rombo dei motori con le presentazioni dei team, mentre a fine febbraio inizieranno i primi test dell’anno, a Barcellona.

Dovremo attendere ancora un po’ per l’inizio della stagione vera e propria, prevista per il 26 marzo col Gp d’Australia, ma intanto i piloti stanno lavorando sodo per arrivare in perfetta forma sia ai test che alla prima gara dell’anno.

Ph. profilo Facebook Mercedes
Ph. profilo Facebook Mercedes

Tante le novità per il 2017, la più interessante sicuramente è l’arrivo di Valtteri Bottas in Mercedes al posto di Nico Rosberg, ritiratosi dopo la vittoria del titolo Mondiale del 2016.

Di recente Hamilton senior ha “avvisato” Valtteri Bottas di stare attento al suo comportamento perchè andare contro Lewis può rivelarsi una mossa che può segnare la fine di una carriera“. Bottas però non sembra farsi intimidire dalle dichiarazioni del padre di Hamilton: “beh, nemmeno io mi sarei desiderato tanto come compagno di squadra. Quindi aspettiamo e vedremo. La stagione partirà a breve quindi staremo a vedere come andràIl mio obiettivo è il campionato, in realtà ho la possibilità di vincere“, ha infatti dichiarato in un’intervista a Mtv. “L’obiettivo immediato è di combattere. Speriamo di compiere molti chilometri nei test invernali e, se tutto va bene, avere una macchina affidabile e veloce“, ha aggiunto il finlandese prima di raccontare l’incontro con Nico Rosberg: “è stato bello parlare con lui. Nico è stato al box per molto tempo e sa esattamente come stanno le cose dal punto di vista del lavoro del pilota”.