LaPresse/Photo4
LaPresse/Photo4

Interrogato sul design delle nuove monoposto, Adrian Newey ha sottolineato di non capire le scelte della Ferrari

Una giornata non proprio da ricordare per la Red Bull quella trascorsa ieri sul circuito di Barcellona. L’inizio di questa prima sessione di test non ha regalato tanti sorrisi al team di Milton Keynes, costretto a perdere l’intera mattinata per un problema ad alcuni sensori che segnalavano livelli di allarme sulla vettura.

LaPresse/PA
LaPresse/PA

Nel pomeriggio le cose sono notevolmente migliorate, così Daniel Ricciardo ha potuto svolgere in parte quel lavoro programmato dalla mattina. A margine di questa difficile giornata trascorsa a Montmelò ha parlato Adrian Newey, il quale si è soffermato sulle modifiche regolamentari lanciano una frecciata alla Ferrari. “A mio avviso le modifiche regolamentari sono state meno importanti rispetto a quelle del 2009. Comunque mi rallegra che finalmente gli ingegneri abbiano avuto la chance di esprimersi maggiormente, in questo modo nel corso del campionato le macchine cambieranno molto, soprattutto nella zona dell’areazione.

LaPresse/PA
LaPresse/PA

Le avversarie? La Mercedes è ingegnosa, sia  lei che la Toro Rosso hanno utilizzato due soluzioni particolari per l’avantreno. Diversamente non capisco la Ferrari e i suoi side pot. Sono troppo complicati”.