PA Lapresse

Il Leicester esonera Ranieri, Luca Vialli commenta così la decisione del club inglese: ecco le parole dell’ex Juventus

LaPresse/PA
LaPresse/PA

Leicester, esonreato Ranieri – “La notizia per certi versi è scioccante, ma se ne parlava da un po’ e in Inghilterra si scriveva di un rapporto con i senatori che si era deteriorato, poi non ci credi finché non succede perché è  comunque una cosa sorprendente visto che pochi mesi prima Ranieri aveva vinto la Premier League”. Con queste parole, in collegamento telefonico con Sky Sport 24, Gianluca Vialli commenta la notizia del licenziamento del tecnico italiano che era riuscito a portare il Leicester al primo titolo nella storia del club.

LaPresse/PA
LaPresse/PA

Leicester, esonreato Ranieri –La scelta più semplice é sempre quella di far pagare l’allenatore. Credo che ci si debba anche mettere nei panni dei calciatori – spiega l’ex attaccante e allenatore -. La stagione successiva a un trionfo è sempre la più complicata, vengono a mancare certe motivazioni, il mondo si rovescia, passi dall’essere uno sconosciuto a una star, basta poco se non hai l’equilibrio giusto per perdersi.

LaPresse/Reuters
LaPresse/Reuters

Leicester, esonreato Ranieri – Anche dal punto di vista tecnico l’anno scorso il Leicester ha vinto grazie a una grande difesa e al contropiede, quest’anno hanno sentito il dovere di giocare da campioni, di praticare un gioco più corale e completo, così perdi i tuoi punti di forza, anche Ranieri ha detto che quest’anno ha provato a cambiare molto, mentre l’anno scorso ha sempre giocato con il 4-4-2, penso si sia un po’ persa l’identità della squadra. Anche lui ha ricevuto tanti premi e forse questo incide, non sei piu’ sempre sul pezzo“. (ITALPRESS)