LaPresse/EFE

L’agente del centrocampista del Napoli Allan lancia un attacco al presidente De Laurentiis e parla del futuro del suo assistito

LaPresse/Daniele Leone
LaPresse/Daniele Leone

Napoli, tutti contro De Laurentiis -“Vedo che a Napoli sono sempre arrabbiati, anche quando la squadra gioca il più bel calcio d’Italia. Le critiche di De Laurentiis mi sono sembrate esagerate ed eccessive e io, guardando il Napoli da fuori, mi diverto sempre. Anche a Madrid ha espresso un grande calcio nella prima mezz’ora. Forse il presidente ha voluto tenere la tensione alta perché crede ancora nella rimonta al San Paolo, altrimenti, non trovo altra giustificazione”. Cosi’, ai microfoni di Radio Crc, Claudio Vagheggi, procuratore del centrocampista Allan in merito al dopo Real Madrid-Napoli e alle esternazioni del club azzurro.

LaPresse/Massimo Paolone
LaPresse/Massimo Paolone

Napoli, tutti contro De Laurentiis -“Vagheggi parla anche del suo assistito e ammette: “pensavo che a Madrid Allan giocasse titolare, ma probabilmente Sarri voleva segnare subito ed e’ per questo che ha schierato Zielinski. Certo, commentare dopo e’ facile, ma in trasferta Allan riesce a giocare tanti palloni e poi ha esperienza. Detto questo, il Napoli in questa Champions e’ ancora in corsa”. Sul futuro Vagheggi non si sbilancia.

LaPresse/Gerardo Cafaro
LaPresse/Gerardo Cafaro

Napoli, tutti contro De Laurentiis – Valuteremo l’annata e ne parleremo con la società per capire cosa ha in mente per lui. Allan e’ un giocatore importante, non puo’ giocare una volta ogni mese e mezzo, ma e’ un professionista, si fa sempre trovare pronto e un mercato ce l’ha. Questoè  un momento troppo importate per la squadra, ogni cosa andrà rinviata a maggio quando terminerà la stagione. Allan ha un contratto, ma credo che debba essere modificato anche perché immagino che il Napoli possa dargli un attestato di stima visto il valore del giocatore“. (ITALPRESS)