LaPresse/REUTERS

Conte vince con il suo Chelsea, ma le sue dichiarazioni suscitano un po’ d’ironia E dalla Premier lo accusano: “piangina”

LaPresse/PA
LaPresse/PA

Chelsea, i ‘pianti’ di Conte – Sarà perché chi vince risulta sempre essere antipatico, sarà che magari Antonio Conte ci mette anche un po’ del suo. Onestamente penso ci siano sei squadre molto forti che possono lottare per il titolo, anche il Manchester United. Pensare che, siccome abbiamo nove punti sulla seconda, allora il titolo è vicinissimo, sarebbe un grande errore. Ci sono ancora 14 partite da giocare e sei squadre, noi compresi, in corsa per vincere la Premier. E’ fondamentale non commettere errori“.

LaPresse/PA
LaPresse/PA

Chelsea, i ‘pianti’ di Conte – In Italia lo avrebbero definito (come hanno fatto ai tempi della Juventus) ‘piangina’. Un po’ sulla falsa riga delle scuse ormai famose di Walter Mazzarri. E c’è già chi, sui social, accusa l’intera categoria degli allenatori italiani: “bravi sì, ma troppo… scaramantici”. In Premier puntano il dito contro i ‘pianti’ di Conte, ma l’allenatore del Chelsea guarda avanti: dall’altro, d’altronde, la visuale è davvero privilegiata.