Quattro tedeschi ai primi quattro posti nella gundersen dal trampolino piccolo ai Mondiali di Lahti. Oro per Johannes Rydzek, che passa il compagno di squadra Eric Frenzel e lo lascia in argento a 14″9. Terzo è Bjoern Kircheisen a 30 secondi e quarto Fabian Riessle, a 32″2. Alessandro Pittin ha provato a difendere l’argento di due anni fa, ma si è trovato troppo attardato dopo la serie di salti, potendo partire solo con 1″43 di ritardo da Frenzel. Il carnico ha messo in pista la sua solita solidità nel fondo, cominciando il recupero sin dai primi metri. Al 7,5 km Pittin si ritrova a 27 secondi dal terzo posto, ma i tedeschi ripartono per fare selezione e la sua gara finisce lì. Termina al 19/o posto con 1’32″3 di ritardo. 22/o è Lukas Runggaldier, mentre chiude 30/o Samuel Costa. 46/o Armin Bauer.

Alessandro Pittin: “E’ stata una bella gara. I tedeschi erano già davanti e rimaneva la lotta per il bronzo. E’ mancato qualcosina per partire una ventina di secondi più avanti. Ho dovuto faticare molto all’inizio, perché ero molto scoperto. Questa era la gara su cui puntavo di più, ma ho ricevuto qualche segnale positivo dal salto. Dal trampolino grande faccio più fatica, ma le sensazioni sono positive”.

Lukas Runggaldier: “Oggi avevo un po’ di foga sia nel fondo che nel salto, dove non ho azzeccato il tempo di stacco e nella seconda parte ho atterrato prima del dovuto. Anche sugli sci stretti sono partito con troppo gas e alla fine ero stanco, comunque ho ottenuto il migliro risultato dell’anno e un pizzico di fiducia in più per la gara a squadre di domenica“.

Samuel Costa: “Purtroppo non è andata bene sia nel salto dove non sopno riuscito a essere sciolto e libero, mentre nel fondo sono partito in ritardo e la motivazione non era massima. Adesso valuta dove migliorare, domenica nella gara a squadre cercherò di fare del mio meglio e andremo sul trampolino grande dove mi diverto maggiormente. Il ginochio non è un problrma, devo solo stare tranquillo e cercare di migliorare“.

Armin Bauer: “Sono riuscito a ripetere un salto in gara pari a quelli effettuati in allenamento, dopo una settimana di febbre mi sono sentito un po’ stanco sugli sci, muscolarmente non riuscivo a rispondere. Fra due giorni c’è la staffetta, la gara di oggi mi è servita per ritrovare il ritmo gara“.

Ordine d’arrivo gundersen NH/10 km WCH Lahti:
1         RYDZEK Johannes      1991      GER       26:19.6
2         FRENZEL Eric      1988      GER       26:34.5      +14.9
3         KIRCHEISEN Bjoern      1983      GER       26:49.6      +30.0
4         RIESSLE Fabian      1990      GER       26:51.8      +32.2
5         WATABE Akito      1988      JPN       26:51.9      +32.3
6         BRAUD Francois      1986      FRA       26:55.6      +36.0
7         GRUBER Bernhard      1982      AUT       26:58.7      +39.1
8         ORTER Philipp      1994      AUT       26:59.9      +40.3
9         HIRVONEN Eero      1996      FIN       27:04.7      +45.1
10         KROG Magnus      1987      NOR       27:04.9      +45.3
11         GRAABAK Joergen      1991      NOR       27:06.4      +46.8
12         HEROLA Ilkka      1995      FIN       27:06.5      +46.9
13         KOKSLIEN Mikko      1985      NOR       27:06.8      +47.2
14         FLETCHER Bryan      1986      USA       27:07.0      +47.4
15         HUG Tim      1987      SUI       27:07.7      +48.1
16         POMMER David      1993      AUT       27:22.3      +1:02.7
17         FAISST Manuel      1993      GER       27:31.5      +1:11.9
18         SEIDL Mario      1992      AUT       27:33.2      +1:13.6
19         PITTIN Alessandro      1990      ITA       27:51.9      +1:32.3
20         NAGAI Hideaki      1983      JPN       27:53.5      +1:33.9
21         FLETCHER Taylor      1990      USA       27:58.0      +1:38.4
22         RUNGGALDIER Lukas      1987      ITA       28:01.2      +1:41.6
23         ILVES Kristjan      1996      EST       28:08.3      +1:48.7
24         BARKOV Viacheslav      1992      RUS       28:10.3      +1:50.7
25         ANDERSEN Espen      1993      NOR       28:19.3      +1:59.7
26         GERARD Antoine      1995      FRA       28:20.0      +2:00.4
27         LAHEURTE Maxime      1985      FRA       28:20.9      +2:01.3
28         DVORAK Miroslav      1987      CZE       28:26.7      +2:07.1
29         CIESLAR Adam      1992      POL       28:28.5      +2:08.9
30          COSTA Samuel      1992      ITA       28:30.3      +2:10.7

46         BAUER Armin      1990      ITA       30:46.8      +4:27.2