Ciclismo – Vuelta Valenciana: la favola di Senni, nel segno di Pantani

Manuel Senni, figlio di Loris compagno di squadra di Marco Pantani alla G.S. Rinascita Ravenna, è il leader di classifica della Vuelta Valenciana davanti a Quintana

Manuel senniIl ciclismo torna nel passato. Ieri, durante la Vuelta Valenciana il team BMC ha vinto la cronosquadra nella prima tappa della corsa iberica. La leadership, però non è di Greg Van Avermaet, ma di un italiano: Manuel Senni. Per gli addetti ai lavori, il cognome del giovane corridore non è nuovo: infatti il padre ha corso insieme all’indimenticabile Marco Pantani. Lo sport cesenate torna nuovamente ad emozionarsi come ai tempi del ‘Pirata’: infatti Manuel è nato proprio a Cesena, luogo di nascita di Pantani, e vive a pochi passa dalla sua abitazione.

Il padre, Loris Senni era compagno di squadra di Marco Pantani quando militava nella squadra dilettante della G.S. Rinascita Ravenna. Il figlio, Manuel è cresciuto col ciclismo nelle vene: padre ciclista, mito Pantani. Il ciclista della BMC, manco a dirlo, è uno scalatore. La passione per il ciclismo è nata da bambino, quando percorreva le strade del lungomare di Cesena. La mia prima bici me la diede la squadra Sidermec Riviera, era rossa bianca e verde, ho ancora la foto nel telefonino”, ha dichiarato Senni come riportato da Tuttobici.

Manuel SenniIl corridore somiglia per fisico e tenacia ad Andy Schleck, anche se il lussemburghese si adattava in pianura, cosa che ancora Senni non riesce a fare. Ma, il classe 92, è ben consigliato da Andrea Agostini, ex compagno di squadra di Pantani che lo aiuta negli allenamenti: “mi ha dato una bella mano per passare. Ho sempre pensato che il sacrificio, l’impegno e il lavoro prima o poi pagano, – prosegue-. Qualche volta, quando ci si metteva di mezzo anche la sfortuna, ho temuto che tutto andasse al vento, ma da lontano qualcuno aveva già messo gli occhi su di me e alla fine è andata bene”.

Marco Pantani (17)Quali aspettative ci sono su Manuel Senni? Beh, sicuramente l’obiettivo del ciclista italiano è quello di far bene al Giro d’Italia ripercorrendo le orme di Marco Pantani. “Fin da piccolino ho sempre sognato di vincere un giorno il Giro d’Italia. Le imprese di Pantani mi hanno ispirato da sempre”, ha concluso. La leadership della Vuelta Valenciana è il primo passo per diventare grandi, e magari diventare leggenda come Marco Pantani. Senni è giovane ed è all’interno di una grande squadra che sa valorizzare i talenti.