Secondo il preparatore della Bahrain Merida, Paolo Slongo, Vincenzo Nibali potrebbe partecipare anche al Tour de France

vincenzo nibaliClamorosa indiscrezione lanciata dal preparatore di Vincenzo Nibali: il capitano della Bahrain Merida potrebbe partecipare al Tour de France. Una decisione incredibile che farà felici i suoi fans e soprattutto il ciclismo italiano. La preparazione sta andando bene per lo Squalo che ha esordito alla Vuelta a San Juan in Argentina con un discreto risultato. La squadra poi si è allenata in altura a Tenerife per prendere maggiore confidenza con le tappe in montagna. “Le gambe contano sempre più delle conoscenze. Lo scorso anno Vincenzo ebbe giorni difficili, non dovuti alla sua condizione generale, – ha dichiarato Slongo come riportato da Tuttosport.-  Il percorso del prossimo Giro però ci obbligherà ad essere subito competitivi. Sia sull’Etna che sul Blockhaus dovremo già essere al 100% per non regalare secondi”. Nibali in questo momento è impegnato all’Abu Dhabi Tour, la corsa più importante del Medio Oriente ed è pronto a a regalare il primo successo di classifica alla Bahrain Merida.

Nei programmi iniziali, Vincenzo Nibali aveva scartato l’ipotesi di correre il Tour de France e partecipare solo al Giro d’Italia, edizione numero 100. Fare sia Giro che Tour al top, come si sa, è molto difficile. Ma le enormi capacità di Nibali sono ben note e se parteciperà alla Grande Boucle vorrà sicuramente vincere la maglia gialla. Decideremo se fare Tour de France o Vuelta. Quella del Tour è un’ipotesi che potrebbe concretizzarsi, – conclude -. La cosa più logica per chi fa il Giro è programmare la Vuelta ad agosto, ma stiamo parlando anche del Tour de France”. 

Dunque si prospetta un nuovo avversario per Chris Froome per il Tour de France: Vincenzo Nibali è pronto ad inserirsi nella sfida tra il Keniano Bianco e Quintana.