LaPresse/Reuters

La Wada conosce tutti i nomi degli atleti coinvolti nella famigerata Operecion Puerto, ma non può ancora pubblicarli

DopingNel 2006 la WADA fece scattare la famigerata Operacion Puerto, una tra le operazioni di smascheramento doping più importante realizzata dall’ente negli ultimi anni. In molti furono inquisiti e squalificati (Basso, Valverde e Ullrich su tutti) per un totale di 200 persone indagate. Lo scandalo fece rumore e scalpore: sequestrate ben 211 sacche di sangue dalla Guardia Civil e ci furono arresti di spicco come il medico Eufemiano Fuentes e il direttore sportivo della Comunidad Valenciana Josè Ignacio Labarta. Da quel maggio del 2006 ad oggi molti sono i quesiti irrisolti, soprattutto nascosti sono i nomi e l’elenco completo delle sostanze usate.

DopingL’ex direttore della WADA David Howman al quotidiano As lancia una vera e propria bomba. L’ente antidoping è già a conoscenza di tutti gli atleti del dott. Fuentes, ma non può procedere a causa di problemi legali: la WADA conosce i nomi degli atleti che erano clienti del dottor Fuentes, ma è ancora in attesa di pubblicare i nomi. Il team legale della World Anti-Doping Agency sta esaminando il dossier e valutando ogni aspetto prima pubblicare i nomi, senza poi essere oggetto di azioni legali. La gente vuole sapere i nomi degli atleti coinvolti, ma ci sono problemi legali che devono essere affrontati. Lo stiamo facendo perché l’Operacion Puerto va finalmente chiusa, perché abbiamo bisogno di sapere cosa è successo in modo che non possa ripetersi in futuro”.