Diego Rosa

Diego Rosa è convinto della scelta di approdare al Team Sky, nuovo team nella carriera del ciclista italiano

Diego RosaDiego Rosa è pronto al debutto col team Sky. Oggi, il ciclista italiano sarà alla Vuelta Andalucia e sarà affiancato dal suo compagno di squadra Landa. La corsa spagnola è un cult: molti ciclisti iberici iniziano la stagione qui, perché le pendenze e il percorso sono molto difficili. Diego Rosa l’anno scorso ha seguito le direttive di Nibali e grazie ai suoi insegnamenti è migliorato molto in salita. Il ciclista del Team Sky è esplosivo e soprattutto adatto per le grandi corse a tappe e sarà utile per la squadra nelle classiche.

Lo spazio nel team per lui sarà poco a causa dell’ingombrante presenza di Chris Froome, ma il britannico non parteciperà al Giro d’Italia e le speranze di Diego Rosa sono alte per disputare al meglio la grande corsa a tappe. Alla corsa in rosa però il corridore non sarà capitano: “sarebbe stato stupido pretenderlo in un team come Sky che ha atleti fortissimi specie in salita, – ha dichiarato Rosa come riportato da La Gazzetta dello Sport. – Thomas e Landa partiranno sullo stesso piano e hanno dimostrato più di me. Non è un problema aiutarli”.

Il suo passaggio dall’Astana al Team Sky è stato importante. Nuovi metodi di allenamento, compagni e con obiettivi delineati. Un cambiamento radicale che però non ha mai spaventato il ciclista: Sky è la squadra che ti mette nelle condizioni ideali per fare il corridore, la scelta migliore che avessi potuto fare – conclude -. Chiaro che poi devi metterci del tuo, ma i presupposti sono ideali. La cura dei dettagli è fondamentale in tutto questo. Un esempio: in altura, al Teide, avevamo anche le bici da crono e abbiamo potuto allenarci al meglio”.

Diego Rosa ha annunciato di partecipare alle Strade Bianche, Tirreno-Adriatico, Volta Catalunya, Tour delle Alpi e Giro d’Italia. Probabile che in queste gare sia il capitano del Team Sky, Froome permettendo.