Damiano Cunego

Operazione riuscita per Damiano Cunego, ma per il ciclista della Nippo Fantini si prospetta un lungo periodo di stop

LaPresse/ Fabio Ferrari
LaPresse/ Fabio Ferrari

Damiano Cunego, capitano della Nippo Fantini, è stato operato al CTO di Camposampiero dell’Ulss 6 Euganea per la frattura scomposta della clavicola sinistra. Intervento riuscito per il corridore, che però dovrà stare a riposo per 40 giorni e potrà tornare in sella solo dopo aprile. La squadra italiana esclusa dal Giro d’Italia perderà così il suo uomo di riferimento per parecchio tempo.

“L’operazione è andata bene e devo ringraziare il dottor Rocca che si è messo subito a disposizione per pianificare l’intervento. Il braccio è bloccato e dentro la placca ci sono 15 punti, – ha dichiarato Cunego come riportato da Tuttobici.- La frattura è avvenuta più vicino alla spalla rispetto a due anni fa, in un punto delicato, per cui dovrò stare per 40 giorni in assoluto riposo, senza forzare. Non potrò affrettare i tempi, questo è sicuro. Ormai devo cominciare a pensare alle corse di maggio, giugno e dell’estate, mesi in cui di solito correvo meno dopo una primavera intensa”.