Ph: federazione Ciclismo Italia

L’Italia femminile vola in semifinale della Coppa del Mondo su pista e affronterà le temibili statunitensi favorite per la vittoria finale

simona frapportiCon il quarto tempo di 4’29”653 le azzurre Maria Giulia Confalonieri, Simona Frapporti, Francesca Pattaro e Silvia Valsecchi passano le qualificazioni dell’inseguimento a squadre nell’ultima prova di Coppa del Mondo in corso a Los Angeles. Gli Stati Uniti, hanno stabilito davanti al pubblico di casa la migliore prestazione in 4’20”969. La squadra stelle e strisce è per tre quarti la stessa che ha vinto l’argento alle Olimpiadi di Rio in una finale stratosferica con la Gran Bretagna. Seguono la Nuova Zelanda, secondo tempo in 4’22”490, e il Canada, terzo tempo in 4’25”651.

Il regolamento prevede nelle semifinali il confronto diretto tra la prima e la quarta (Usa-Italia) e tra la seconda e la terza (Nuova Zelanda-Canada). Le vincitrici passeranno direttamente alla finale oro-argento, mentre i due migliori tempi tra le restanti sei squadre definiranno la finale terzo-quarto posto.

Per l’Italia il confronto con le statunitensi è obiettivamente proibitivo. Le azzurre dovranno pensare soprattutto alle lancette per confermare almeno il quarto tempo che le proietterebbe nella finale del bronzo e, comunque, metterebbe al sicuro la vittoria di Coppa nella specialità olimpica. Sarebbe un premio prestigioso e meritato ai progressi e alla costanza del gruppo rosa guidato da Edoardo Salvoldi.

dino salvoldiL’ANALISI DEL CT SALVOLDI – Al termine della prova di qualificazione del quartetto azzurro, Dino Salvoldi sceglie di guardare il bicchiere mezzo pieno: “ci siamo salvati da una situazione difficile da gestire, dopo un cambio al primo turno di tirate subito in calo rispetto alle previsioni” il commento del commissario tecnico. E ancora: è comunque un bene, imparare attraverso le esperienze in sitauzioni di gara ad adattarsi a tutte le situazioni senza cadere nel panico”. Ora l’obiettivo è “difendere la posizione e mantenere la vetta della classifica”.

INSEGUIMENTO A SQUADRE DONNE

QUALIFICAZIONI

  1. Usa (Catlin Kelly, Dygert Chloe, Geist Kimberly, Valente Jennifer) 4’20”969;
  2. Nuova Zelanda (Buchanan Rushlee, Drummond Michaela, Nielsen Jaime, Sheath Racquel) 4’22”490;
  3. Canada (Brown Laura, Duehring Jasmin, Lay Kirsti, Roorda Stephanie) 4’25”651
  4. Italia (Confalonieri Maria Giulia, Frapporti Simona, Pattaro Francesca, Valsecchi Silvia) 4’29”653;
  5. Francia (Berthon Laurie, Borras Marion, Delzenne Elise, Demay Coralie) 4’31”800;
  6. Polonia (Kaczkowska Justyna, Pietrzak Lucja, Plosaj Nikol, Rutkowska Natalia) 4’35”103;
  7. Russia (Abramova Maria, Averina Maria, Romanyuta Evgeniya, Zabelinskaya Olga) 4’36”625;
  8. Ucraina (Klimchenko Tetyana, Klyachina Oksana, Nahirna Anna, Solovei Ganna) 4’39”288;
  9. Giappone (Maeda Kayono, Nakamura Aika, Nakamura Kisato, Suzuki Nao) 4’47”732.

1° TURNO SEMIFINALI

1) Polonia-Russia

2) Francia-Ucraina

3) Nuova Zelanda-Canada

4) Usa-Italia