LaPresse/Reuters

La prima tappa dell’Abu Dhabi Tour è stata dominata da Mark Cavendish che batte Greipel

LaPresse/Reuters
LaPresse/Reuters

La prima tappa dell’Abu Dhabi Tour è stata vinta da Mark Cavendish della Dimension Data. Il ciclista ha battuto sul filo del rasoio Greipel e Niccolò Bonifazio. Il corridore italiano ha provato a vincere la tappa, ma Cavendish strappa una bella vittoria. L’ultimo chilometro è stato drammatico: caduta rovinosa di Caleb Ewan, Sabatini e Kittel. Il ciclista della Quick Step Floors ha evidenziato una forte abrasione sul gluteo e sul ginocchio. Il tedesco era uno dei pretendenti alla vittoria di tappa.

La volata è stata molto combattuta negli ultimi minuti, un vero spettacolo che ha entusiasmato tutti i tifosi in strada. Una tappa caratterizzata dal vento del deserto che però non ha dato fastidio ai corridori e anzi ha dato maggiore velocità sul traguardo.

La fuga iniziale è stata azzerata ai meno 16 chilometri dal ‘gruppone’ della Bmc e della Quick Step Floors. I 2 ciclisti andati in fuga erano Mori dell’Uae Emirates Team e Zakharov dell’Astana. Bene anche la prestazione di Consonni dell’Uae Emirates Team che chiude in quarta posizione ed Elia Viviani in quinta. La maglia di leader della classifica ovviamente è stata consegnata a Mark Cavendish.

Ordine d’arrivo della prima tappa Abu Dhabi Tour:

1 Mark Cavendish Dimension Data 4h37”06”;
2 Andrè Greipel Lotto Soudal +0;
3 Niccolò Bonifazio Bahrain merida +0;
4 Simone Consonni Uae Team Emirates +0;
5 Elia Viviani Team Sky +0;
6 Roger Kluge Orica Scott +0
7 Alexander Porsev Gazprom RusVelo +0;
8 Matteo Pelucchi Bora Hansgrohe +0
9 Nicola Ruffoni Bardiani CSF
10 Eduard Michael Grosu Nippo Vini Fantini +0.

In rosso gli italiani