• LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
/

Un risultato che nessuno avrebbe immaginato: nella notte di San Valentino tutto può accadere! Che spettacolo il Paris Saint Germain in Champions League contro il Barcellona

Infinite emozioni nella serata di San Valentino a Parigi. Nella città più romantica del mondo il pubblico di casa non poteva desiderare un risultato migliore per la sfida tra Paris Saint Germain e Barcellona valida per l’andata degli ottavi di finale di Champions League.

Un match senza storia: contro ogni pronostico Cavani e compagni riescono ad asfaltare letteralmente il Barcellona di Leo Messi. A rompere il ghiaccio è Di Maria che porta in vantaggio il PSG e dà la carica giusta a tutta la squadra per continuare a lottare.

Il Barcellona non riesce ad ostacolare i padroni di casa che a 5 minuti dalla fine del primo tempo raddoppiano con una rete di Draxler.

Al rientro in campo la storia non cambia, nonostante il vantaggio Verratti e compagni si fiondano su ogni pallone, ci mettono cuore e anima e vengono ripagati con un eccellente risultato. Di Maria segna il gol del 3-0 che spiana la strada alla squadra francese.

Non contenti però Cavani e i suoi compagni di squadra continuano ad essere i protagonisti assoluti del match e al 72′ arriva anche il gol del Matador.

Nulla da fare per Messi e Neymar. Una notte di consacrazione europea per il club francese che si vendica delle due eliminazioni consecutive subite dal Barcellona negli ultimi anni. Adesso si attende il ritorno al Camp Nou: tutto è possibile, ma il Barcellona è adesso clamorosamente ad un passo dall’eliminazione agli ottavi di finale dopo un periodo lungo più di un decennio in cui arrivava in fondo