LaPresse/Daniele Badolato

Spunta una verità clamorosa in merito al duro battibecco in casa Juventus tra Bonucci e Allegri

LaPresse/Marco Alpozzi
LaPresse/Marco Alpozzi

Bonucci-Allegri, caso Juventus – Caso chiuso sì, ma solo dopo le scuse pubbliche di Leonardo Bonucci arrivate nello spogliatoio di Oporto dopo il successo in Champions League. Perché, come riporta Repubblica, le ore precedenti sono state all’insegna della tensione in casa bianconera. Dopo lo screzio post Palermo, Allegri ha chiesto una punizione esemplare per Bonucci. Un provvedimento che la società bianconera inizialmente non voleva approvare.

LaPresse/Daniele Badolato
LaPresse/Daniele Badolato

Bonucci-Allegri, caso Juventus – La Juventus ha cercato di mediare, ma il confronto tra l’allenatore  e il difensore (avvenuto a Vinovo all’indomani della gara con il Palermo) alla presenza della società ha avuto toni forti, quasi uno scontro fisico. E allora Allegri ha rilanciato con un vero e proprio out-out: “bisogna prendere un provvedimento esemplare. Se non siete d’accordo che mercoledì Bonucci vada in tribuna, sono pronto ad andarmene. Sono pronto a dimettermi”. Presa di posizione netta e Bonucci in tribuna. E per Allegri il successo è totale.