LaPresse/Riccardo Repet

Bebe Vio parla ai microfoni di Sky Sport 24 per raccontare la vicenda che l’ha vista protagonista di un increscioso accadimento su Facebook

Bebe Vio racconta la sua ‘disavventura’ su Facebook: “vicenda chiusa, ecco come ho fatto” – Bebe Vio a Sky Sport 24 parla della cattiva iniziativa mossa su di lei Facebook, che vedeva l’apertura di una pagina che inneggiava alla violenza sessuale sull’atleta paralimpica. Ai microfoni del tg di Sky la schermitrice ha raccontato come si è conclusa la vicenda: “in realtà si è conclusa con la denuncia. Ho la fortuna di fare parte delle Fiamme Oro della Polizia dello Stato. Ho chiamato subito il boss per trovare chi è stato io volevo fare finire questa storia. Cavolo succedono queste cose tutti i giorni, tutte le ragazze stanno zitte, io ho denunciato tutto. Se tutti denunciamo, finirà questa storia. Per il potere delle donne. Girls Power”. “Io sono un po’ romanista, quando siamo nervose prima delle gare parliamo un po’ di calcio. Ora facciamo fare a Lory (sua compagna di squadra e non romanista, ndr) fare un selfie con Francesco Totti”. 

LaPresse/Xinhua
LaPresse/Xinhua

Bebe Vio racconta la sua ‘disavventura’ su Facebook: “vicenda chiusa, ecco come ho fatto” –Angelo Mangiante poi invita ufficialmente Bebe Vio a Trigoria per incontrare la Roma. “ero già stata ad un allenamento, Nainggolan è simpaticissimo”. Stavo per piangere, in quel momento ero seduta, mi sono seduta e si sono alzati tutti gli altri e mi chiedevo e adesso cosa faccio, mi rialzo? – racconta Bebe Vio tenendo alla mente i momenti che l’hanno vista protagonista ai Laureus della standing ovation – E’ maleducazione se rimango seduta, ero in crisi. Io non sapevo nè che avessi vinto nè che mi avrebbe premiato Del Piero quindi ero emozionatissima”

rosberg bebe vioBebe Vio racconta la sua ‘disavventura’ su Facebook: “vicenda chiusa, ecco come ho fatto” –“Noi come squadra ci crediamo tanto al valore dello sport, – dice parlando delle ultime gare che l’hanno vista protagonista insieme alle compagne – che sia paralimpico o olimpico, stiamo facendo di tutto per portarlo ad alti livelli e di farlo conoscere, perchè molte persone con disabilità nemmeno sanno che hanno la possibilità di fare sport e quindi se noi lo facciamo conoscere di sicuro qualcuno ha visto Laureus in tv e ha detto cavolo allora esiste la scherma in carrozzina e inizia a fare scherma o qualsiasi altra cosa e per noi ogni atleta in più è veramente un regalo ci sentiamo bene quando vediamo altri ragazzi che arrivano a fare sport”.

Bebe Vio racconta la sua ‘disavventura’ su Facebook: “vicenda chiusa, ecco come ho fatto” –Parlando ancora dell’esperienza dei Laureus Bebe ha confessato alla giornalista di Sky Sport: “Del Piero è stato carino, era molto contento. Ho avuto la fortuna di stare accanto a Ranieri, cucciolo, si è commosso! Ho fatto amicizia con Rosberg, lo adoro, mi sono innamorata. Mi innamoro facilmente. Ho la fortuna di aver incontrato un sacco di persone fantastiche finora”.