LaPresse/Belen Sivori

Con un ricorso presentato al Collegio di Garanzia del Coni, la Mens Sana Basket ha chiesto la restituzione dei titoli revocati dalla Corte Federale d’Appello FIP

La Mens Sana Basket non ci sta e, nella giornata di ieri ha presentato al Collegio di Garanzia del Coni un ricorso per avere indietro i titoli conquistati nel biennio 2011/2012 e 2012/2013. A renderlo noto è il Coni con questo comunicato:

Il Collegio di Garanzia ha ricevuto un ricorso da parte della società Polisportiva Mens Sana Basket 1871, in persona del rappresentante pro tempore, Antonio Saccone, avverso la decisione della Corte Federale d’Appello FIP con cui, a conferma della decisione del giudice di primo grado, sono stati revocati alla ricorrente i titolo sportivi conseguiti nelle stagioni sportive 2011/2012 e 2012/2013 (scudetti), la Coppa Italia 2012 e 2013, nonché la Supercoppa 2013. La società ricorrente chiede al Collegio di Garanzia, in riforma della decisione impugnata: – di dichiarare la nullità del procedimento e/o della sentenza impugnata e, per l’effetto, di revocare e/o annullare le sanzioni con essa irrogate con riferimento ai titoli sportivi; – in subordine, in caso di accertamento delle condotte di illecito sportivo e di frode sportiva contestate con l’atto di deferimento, in via principale di accertare e di dichiarare che nessuna sanzione doveva essere applicata, revocando e/o annullando quelle irrogate con riferimento ai titoli sportivi; – in ulteriore subordine, di applicare solo la sanzione piu’ lieve prevista dal Regolamento di Giustizia FIP e, in ogni caso, quelle diverse dalla revoca dei titoli sportivi. Tale ricorso fa seguito a quelli già presentati dai signori Finetti, Minucci, Serpi, Anselmi e Lazzeroni, dalla cui asserita responsabilità è promanata la sanzione della revoca dei suddetti titoli sportivi in capo alla società Mens Sana Basket 1871“.