Settantaquattro equipaggi si affronteranno nel week-end per l’atteso Rally del Carnevale

Si sta avvicinando lo svolgimento del Rally del Carnevale in programma questo fine settimana e che vede al via ben settantaquattro equipaggi che affronteranno le sei prove speciali in programma e coinvolgeranno Viareggio e buona parte della Versilia. Saranno quindi due le prove speciali in programma da ripetersi tre volte: Farneta di Km.

6,90 e Monte Pitoro di Km. 5,33 per un totale di 36,69 Km. di tratti cronometrati su un percorso globale di 151,78 Km. Quindi un percorso compatto che sara’ effettuato in notturna con partenza della prima vettura alle 23.01 di sabato 25 febbraio ed arrivo alle 07.15 entrambi i momenti della gara coinvolgeranno la centrale Piazza d’Azeglio di Viareggio. La manifestazione iniziera’ domani, sabato 25 febbraio, con le verifiche sportive e tecniche pre-gara che saranno ospitate dalla Concessionaria Citroen-Peugeot-Hyundai in Via Montramito a Massarosa dalle ore 08.00 alle ore 12.30; mentre dalle ore 13.00 alle ore 17.00 saranno previste le ricognizioni regolamentate del percorso. Direzione gara, Segreteria, Sala Classifiche e Sala Stampa saranno ospitate da Una Hotel a Lido di Camaiore, mentre dopo ogni giro sara’ previsto un riordino presso il Superstore Conad di Massarosa e un Parco Assistenza nella Zona Industriale di Montramito in Via dei Fondacci.

Numerosi iscritti per la gara organizzata dalla Scuderia Balestrero che vede al via, come gia’ detto, 74 equipaggi a cui vanno aggiunti gli oltre dieci della parata che transiteranno senza l’assillo del cronometro lungo lo stesso percorso della competizione vera e propria. Partira’ con il numero uno l’equipaggio For Sport Della Maggiora-Favali con la Renault Clio S1600 a cui seguiranno Bonuccelli-Barsottelli, Pucci-Rossi e Furci-Invernizzi sempre con la vettura francese che avranno in classe anche la Citroen Saxo S1600 di “Freddy”-Lenzi e la Peugeot 206 S1600 di Ferrari-Meconi. Presente anche il pilota lucchese Panzani (navigato da Luisotti) che si e’ messo in evidenza al Rally di Montecarlo aggiudicandosi la combattuta categoria contro i migliori trofeisti europei in uno scenario mondiale che utilizzera’ per la seconda volta una Renault Clio R3C.

Altro probabile protagonista Simonetti con Angilletta che ha invece una esperienza notevole sempre con la Clio R3C. Analoga vettura per Coppede’ con a fianco il rientrante Rombi, Carta-Massaro e Federighi-Brugiati. Tutti dovranno vedersela comunque con le sempre efficienti Renault Clio Williams di Bertolozzi-Ragghianti che lo scorso anno lotto fino all’ultimo metro per aggiudicarsi la gara (poi vinta da Pisani invece con la Abarth Fiat Cinquecento), Gaddini-Innocenti (ritornato alla vettura francese e lo scorso anno terzo assoluto) , D’Arcio-Filippini (vincitori del Rally della Fettunta 2016). Sara’ interessante inoltre seguire Arza’-Moriconi per l’occasione su Peugeot 208, come anche il giovane Vita con l’esperto Michi su analoga vettura. (ITALPRESS)