Assoluti Indoor: salti e sprint accendono le sfide maschili 

La gara da copertina, ai Campionati Italiani Assoluti indoor di Ancona (18-19 febbraio), è il salto in lungo maschile con Andrew Howe (Aeronautica), tornato a 7,89 quest’anno, e Marcell Jacobs (Fiamme Oro), terzo azzurro di sempre al coperto e secondo al mondo nel 2017 con 8,07. Da seguire tra gli altri anche il ventenne siciliano Filippo Randazzo (Fiamme Gialle) e il tricolore in carica Stefano Tremigliozzi (Aeronautica). Promettono spettacolo i velocisti sui 60 metri con il capolista Massimiliano Ferraro (Atl. Riccardi Milano 1946), ex sciatore partenopeo, e il primatista italiano Michael Tumi (Fiamme Oro) che difende il titolo conquistato nella passata stagione. Nel triplo il campione continentale 2013 Daniele Greco (Fiamme Oro) ha scelto di mettersi alla prova in un test con rincorsa ridotta, mentre nell’alto l’emergente Christian Falocchi (Brixia Atletica 2014) se la vedrà con l’argento europeo Silvano Chesani (Fiamme Oro). Sulla pedana del peso, annunciato un nuovo confronto tra il detentore della migliore prestazione italiana under 23 Sebastiano Bianchetti (Fiamme Oro) e il tricolore in carica Daniele Secci (Fiamme Gialle).