LaPresse/Reuters

L’allenatore del Bayern Monaco Ancelotti affronta diversi temi compreso l’imminente passaggio di proprietà del Milan in mano cinese

LaPresse/Reuters
LaPresse/Reuters

Ancelotti pensiero sul Milan – 1000 panchine da Re e una gara che ha segnato la sua carriera. “La chiave della mia carriera è legata alla prima finale di Champions League contro la Juventus quando allenavo il Milan, quella fu la mia prima grande vittoria dopo tanti secondi posti”, parola di Carlo Ancelotti. L’allenatore del Bayern Monaco parla così a Radio Anch’io lo Sport su Radio Rai, commentando tra le altre cose il passaggio di proprietà in casa Milan: “dispiace non vedere più il Milan di Berlusconi ma sono curioso perché credo che i cinesi abbiano le possibilità per fare una squadra competitiva”.

LaPresse/Reuters
LaPresse/Reuters

Ancelotti e il pronostico sulla A – Da Ancelotti anche un pronostico sulla Serie A: “il Napoli nelle ultime gare ha perso un po’ della sua continuità ma rimane una squadra di qualità. La Roma la vedo bene in campionato perché può ancora dare del filo da torcere alla Juventus, la vittoria di ieri ha certificato il gran lavoro di Luciano Spalletti. Le italiane sono sempre molto rispettate a livello tecnico e tattico, a cambiare però sono gli stadi e quello fa la differenza”, le parole dell’allenatore del Bayern. Che poi ha concluso così: a Monaco mi trovo bene, vorrei aprire un ciclo. Ma la vita dell’allenatore è legata ai risultati”.