All Star Game, Rising Star Challenge al Team World: sconfitto 150-141 il Team USA grazie alle prestazioni di Murray e Jokic

All Star Game, Rising Star Challenge al Team World – Dopo lo spettacolo del Celebrity Game, a New Orleans è andato in scena l’attesissima Rising Star Challenge, la sida fra gli astri nascenti statunitensi contro quelli del resto del mondo. Nonostante l’assenza di Embiid, il Team World si è aggiudicato il match per 150 a 141 grazie all’ottima prestazione di Jokic (12 punti, 11 rimbalzi e 8 assit) e di Porzingis (24 punti, 10 rimbalzi e 69% dal campo). Il vero uomo in più per il team ‘ospite’ è stato però Jamal Murray che dalla panchina ha firmato 26 punti, 11 assist e 9 triple che gli sono valsi il titolo di MVP. Per il Team USA, in vantaggio a metà primo tempo con un +19, non è bastato il solito Karl Anthony Towns da 24 punti e 11 rimbalzi.