LaPresse/XinHua

Finite le semifinali del WTA di Auckland, l’ultimo atto vede un match ‘atipico’: nessuna big in gara, la finale sarà Davis-Konjuh

Finale atipica anche nel WTA di Auckland, in un inizio di 2017 che vede le ousiders partire meglio delle big. Nessuna top 40 nelle ultime 4, per un torneo pieno di sorprese. Nella prima semifinale, causa infortunio di Jelena Ostapenko, a passare il turno a metà del terzo set, dopo un match combattuto, è Lauren Davis. Nella seconda sfida è la croata Konjuh ad avere la meglio su Julia Goerges dopo un match equilibrato, fatto da 3 set di 42 minuti ciascuno circa, e un doppio 3-6 al primo e al terzo set che ha consegnato il pass per la finale alla Konjuh.