LaPresse/Reuters

Djokovic passeggia su Stepanek con un doppio 6-3, Andy Murray soffre oltremodo cotro un indiavolato Almagro. Bene Verdasco e Tsonga: ecco i segnali da Doha

I quarti di finale dell’ATP di Doha hanno dato i primi, probabili, segnali dell’inizio stagione 2017. In particolare è da tenere sotto controllo la lotta per il primo posto che presente due contendenti, Djokovic e Murray, in un periodo di forma diametralmente opposto. Djokovic fin qui non ha avuto problemi a Doha, il netto 3-6, 3-6 rifilato a Stepanek ne è la prova. Murray invece, ha fatto una gran fatica, sia ad Abu Dhabi, arrivato poi terzo, che a Doha: la sofferta vittoria arrivata grazia ad un 7-4 al tie-break e al 7-5 del secondo set contro Almagro ne è la prova.

I due comunque, potrebbero ritrovarsi contro in finale, vista la posizione nel tabellone. Prima c’è da superare l’ultimo ostacolo però: per Djokovic c’è Verdasco che ha superato Karlovic, per Murray invece ci sarà Berdych che ha liquidato Tsonga.