LaPresse/Reuters

Dopo aver già lavorato con lui nel biennio 2012-2013, Djokovic ha richiamato nel suo team Dusan Vemic nel ruolo di assistant-coach

Aumenta di un’unità il team del numero due al mondo Novak Djokovic. Il tennista serbo ha infatti deciso di richiamare accanto a sé Dusan Vemic con il compito di coadiuvare Marian Vajda, rimasto l’unico coach di Nole dopo il “divorzio” da Boris Becker.

vemicGià in passato Vemic aveva collaborato con il campione di Belgrado, rimanendo nel team dei Djokovic nel 2012 e nel 2013. Adesso, l’ex tennista serbo, ricoprirà il ruolo di assistant-coach di Nole: “lo conosco da quando avevo 5 anni – le parole di Djokovic riportate da Federtennis – mi ha sempre trattato in modo amichevole, sempre gentile, collaborativo, disponibile per qualsiasi consiglio. Siamo più che amici, ci sentiamo come se fossimo una famiglia”.