LaPresse/Xinuha

Andy Murray si sbarazza di Thomas Berdych e raggiunge Djokovic in finale a Doha: prova convincente dello scozzese dopo un inizio di torneo altalenante

Sussulto d’orgoglio di Andy Murray nella seconda semifinale del torneo di Doha. Il tennista scozzese mette a referto un’ottima prestazione che spazza via i dubbi di inizio 2017, almeno per il momento. Dopo un inizio di torneo altalenante, nel quale il numero 1 al mondo ha rischiato anche di uscire contro Almagro, in semifinale contro Berdych, Murray sembra essere tornato ai suoi livelli. Primo set dominato grazie al decisivo break del 3-1 che ha permesso al britannico di tenere a distanza l’avversario e chiudere successivamente 6-3. Secondo set nel quale Murray è riuscito a strappare due servizi a Berdych, chiudendo poi l’incontro sul 6-4 al terzo match point utile. In finale, ci sarà la prima ‘resa dei conti’ del 2017: Djokovic-Murray, atto I.