Asamoah
LaPresse/Daniele Badolato

Intervistato da Sky Sport, Asamoah ha parlato del momento della Juventus sottolineando quali errori non bisogna commettere in futuro

Siamo stati bravi, la partita per noi era fondamentale, arrivare in fondo alla Coppa Italia è un nostro obiettivo“. Con queste parole Kwadwo Asamoah torna sulla vittoria di ieri sul Milan che ha spalancato le porte delle semifinali di Tim Cup ai bianconeri.

LaPresse/Daniele Badolato
LaPresse/Daniele Badolato

Per la Juventus seconda vittoria e seconda prestazione convincente con l’ultimo schema scelto da Massimiliano Allegri. “Con questo modulo nuovo stiamo facendo bene, ci troviamo ottimamente in campo e lavoriamo in modo efficace sia in attacco che in difesa – spiega il centrocampista ghanese a Sky Sport – se penso a qualcosa che si può fare meglio, dico che possiamo e dobbiamo essere più attenti durante tutta la partita: in Champions incontriamo avversari di grande qualità in attacco, se molli qualcosa può succedere di tutto“. Il prossimo impegno è con il Sassuolo. “se vuoi vincere il campionato devi essere aggressivo anche in trasferta: il Sassuolo è un’ottima squadra con tanti giovani“.

Daniele Badolato
Daniele Badolato

Dopo una lunga serie di infortuni che ne hanno condizionato le ultime stagioni, Asamoah ha ritrovato campo e spazio: “sto bene e sono contento, sto lavorando con continuità in allenamento e non solo, questo mi dà forza e fiducia. Ho ricoperto tanti ruoli, dal centrocampo alla mezzala al terzino, cerco di fare tutto al massimo e sono contento di offrire buoni risultati in tutte le zone di campo“. Asamoah chiude con un saluto a Evra: “una grande persona, mi spiace non sia più qui, ma gli faccio un grande in bocca al lupo e spero di vederlo presto“. (ITALPRESS)