Marco Sartori

Dopo la doppietta realizzata contro i Glasgow Warriors, Dean Budd analizza cosa non ha funzionato per la Benetton

Nell’ultimo giorno dell’anno i Leoni del Benetton Rugby cedono 28-35 al cospetto dei Glasgow Warriors, chiudendo con un passo falso il 2016. Protagonista del match valido per il dodicesimo round di Guinness Pro12 è senza dubbio Dean Budd, autore di una doppietta nella sfida contro gli scozzesi: “abbiamo lavorato tanto in settimana, credevamo di poterla vincere ed in campo abbiamo dimostrato di poterlo fare.

LaPresse/ Spada
LaPresse/ Spada

E’ stato un vero peccato perché abbiamo messo parecchio impegno a segnare le tre mete ed a loro è bastato approfittare dei nostri errori. Rispetto ai match precedenti è mancata la perfezione in fase difensiva e la precisione nei calci. Ci sono diverse cose positive: abbiamo combattuto alla pari contro una delle squadre più forti del torneo oltre ad aver dimostrato che siamo in crescita. Le recenti vittorie ed il match di sabato ne sono una conferma. La trasferta contro i Dragons sarà un altro banco di prova in cui sappiamo che dobbiamo e possiamo fare bene. Cosa mi sento di dire ai tifosi per questo 2017? Li ringrazio per quanto fatto nel 2016, ci auguriamo di crescere insieme e che sia veramente un anno ricco di soddisfazioni per tutti noi”.