LaPresse/Fabio Cimaglia

Il tricolore compie 220 anni, un associazione di colori dal significato profondo che compone la nostra bandiera da 220 anni

Buon compleanno tricolore – L’Italia terra di spaghetti, musica e moda. L’Italia tanto dolce, quanto amara. L’Italia della generosità, dell’accoglienza ai migranti, della medicina all’avanguardia contro la lotta ai tumori, della solidarietà, del cibo buono e dal sorriso facile. L’Italia delle truffe, della mafia, della politica corrotta, delle navi affondate non per caso e del razzismo facile. L’Italia dei contrasti, ma pur sempre la nostra terra, da amare e da difendere, da coltivare e da valorizzare. Una terra tanto bella da ispirare intere generazioni di poeti, una terra rappresentata da un’unica grande bandiera.

medium_110201-153355_16043111Buon compleanno tricolore – La nostra bandiera oggi compie 220 anni. Un tricolore pieno di storia che nasce proprio il 7 gennaio del 1797 quando per la prima volta sventolarono quei colori tanto cari al nostro Paese. Rosso, bianco e verde per una Repubblica Italiana ancora allora da fondare, ma di cui già si mettevano le basi.

Buon compleanno tricolore – La prima volta che il tricolore spuntò per rappresentare un evento sportivo in cui l’Italia partecipava fu solo nel 1910 quando la nostra Nazionale affrontò la Francia. Inutile dire che da allora il tricolore è il perno su cui tutte le imprese sportive si reggono in nome della nostra Patria. Le bandiere tricolori sventolate al vento a sostegno degli atleti in gara in occasioni come le Olimpiadi ed i Mondiali fanno sempre venire i brividi. I podi in cui l’asta delle bandiere si veste di rosso, bianco e verde dà sempre quella sensazione che lottare per quella bandiera è sempre un buon motivo per vincere. Buon compleanno tricolore, buona fortuna Italia!