• LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
/

Robert Marchand entra per l’ennesima volta nella storia del ciclismo: a 105 anni realizza il record dell’ora

LaPresse/Reuters
LaPresse/Reuters

Robert Marchand entra nella storia del ciclismo per l’ennesima volta. Il cicloamatore francese di 105 anni, al velodromo di Saint Quentin en Yvelines, situato a Parigi, ha pedalato 60 minuti percorrendo la distanza di 22,547 chilometri, ottenendo così il record dell’ora categoria over 100. Marchand ha anche un altro record: è lo sportivo più anziano del mondo e per questo motivo in Francia è diventato idolo nazionale. Il giornale LeMonde scrive: “in Francia è senza dubbio più celebrato di Wiggins“.

Il francese, nato nel 1911, ha record ineguagliabili: il 7 febbraio 2012 al Centro Ciclismo Mondiale di Aigle in Svizzera, ha stabilito il record dell’ora su pista a 100 anni (26.727 chilometri) e 2 anni dopo ha migliorato se stesso al Velodromo di Saint-Quentin-en Yvelines in sella ad una Lapierre progettata per lui (26.927 chilometri). Per i suoi 103 anni, Marchand, ha sfidato il freddo e il gelo per stabilire l’ennesimo record: 10 chilometri in 56 minuti e nel 2015 ha percorso 20 chilometri di una tappa del Tour de France (ad Ardèche), diventando anche la mascotte.

LaPresse/Reuters
LaPresse/Reuters

Avevo male alle braccia, non alle gambe. Non ho visto il segnale degli ultimi dieci minuti, altrimenti sarei andato più forte, – ha dichiarato il cicloamatore come riportato da La Gazzetta dello Sport.- Non sono un campione, ma la prova che a 100 anni si può fare altro che restare in poltrona a giocare a carte”. E il futuro? Il francese lascia i suoi fan così :”un nuovo record a 107 anni? Lo sapete, servono nove mesi per nascere, ma basta mezzo minuto per morire”, conclude.

La sua fisiologa spiega come Marchand può reggere queste fatiche: “ha la capacità respiratoria di un 50enne e il cuore che arriva a 140 battiti al minuto, quando la soglia a questa età è 115″.