LaPresse/EFE

Jorge Lorenzo la MotoGp e la F1: ecco cosa si dovrebbe cambiare nel mondo a due ruote per il maiorchino neo pilota Ducati

E’ finalmente arrivato il tanto atteso 2017. Tra qualche settimana i campioni della MotoGp torneranno ad essere protagonisti, prima con le presentazioni dei team ufficiali e poi con i primi test del nuovo anno, dal 29 gennaio a Sepang.

Intanto però nonostante le tante novità, c’è chi pensa anche a cosa cambiare e migliorare in questo sport che tanto appassiona ma che non è ancora del tutto perfetto.

jorge lorenzoLa Formula 1 può imparare dalla MotoGP in pista. E la MotoGP può imparare dalla Formula 1 fuori dalla pista. Questo è il modo più semplice per spiegare. Per esempio, penso che la MotoGP è il più grande spettacolo nel motorsport in questo momento. E’ molto più spettacolare e molto più divertente della Formula Uno“, ha dichiarato Jorge Lorenzo in un’intervista a Crash.net. “Ma il paddock di F1 è molto intelligente e non ci sono così tante persone, questo è molto meglio per i piloti che possono camminare liberamente nel paddock“, ha aggiunto il maiorchino che quest’anno ha avuto l’opportunità di testare la Mercedes con cui Hamilton vinse il Mondiale nel 2014.

LaPresse/EFE
LaPresse/EFE

Non posso muovermi come prima nel paddock perché ci sono così tante persone. Devo passare dal mio box al camper. Non posso intrattenermi per qualche minuto nel paddock perché è impossibile. Non si può fare un metro senza scattare una foto”, ha aggiunto il nuovo pilota Ducati.

I team di F1 sono anche più professionali con gli sponsor. Gli sponsor sono anche diversi, sono un profilo più alto rispetto alla MotoGP. A mio parere, la Formula Uno deve imparare dalla MotoGP in pista e la MotoGP dalla F1 fuori pista”, ha concluso.