Ph Instagram

Parole al veleno quelle di Marco Borriello: l’attaccante del Cagliari si toglie qualche sassolino dalla scarpa e lancia un ‘invito’ a Ventura per la Nazionale

LaPresse/Alessandro Tocco
LaPresse/Alessandro Tocco

Borriello contro tutti – “Devo ringraziare tutte le persone che hanno sempre creduto in me e non sono tante. Molti mi hanno dato del finito ma come potete vedere a 34 anni sono ancora qui a dare e a togliermi delle soddisfazioni“. In queste parole, rilasciate ai microfoni di Sky Sport 24, tutto l’orgoglio di Marco Borriello, attaccante di un Cagliari che lo ha chiamato in estate e che ha trovato nell’ex Milan, Roma e Juve un bomber di sicuro affidamento. “Alla fine dello scorso campionato mi chiamò il ds Capozucca, eravamo insieme al Genoa quando feci 19 gol, mi chiese la mia disponibilità, io fui subito entusiasta del progetto che mi mostrarono e accettai immediatamente”, racconta Borriello che sta vivendo un’esperienza positiva, anche se non sono mancati i momenti di tensione per alcuni risultati che non sono piaciuti ai tifosi.

belen rodriguez marco borrielloBorriello contro tutti – Borriello che in stagione si è tolo più di una soddisfazione. “Ho fatto 7 gol in campionato e 4 in Coppa Italia”, sottolinea Borriello che di esperienza ne ha da vendere. “Ho avuto grandi maestri nella mia carriera, ho avuto la fortuna di crescere nel grande Milan con Maldini e Redondo, da loro ho imparato molto e alla soglia dei 35 anni spero di essere io un esempio per i miei compagni di squadra e per i bambini che mi guardano – ha spiegato Borriello -. Mi vengono in mente le parole di Fabio Cannavaro che quando ha vinto il pallone d’oro ha detto che non bisogna mai mollare, che bisogna crederci sempre e fare dell’umilta’ e della passione la prima cosa“.

LaPresse/Alessandro Tocco
LaPresse/Alessandro Tocco

Borriello contro tutti – Ed è proprio quello che continua a fare Borriello. “Fino a quando scenderò in campo il mio sogno e’ quello di vestire ancora la maglia della Nazionale – rivela -. Con tutto il rispetto per gli altri giocatori non vedo giganti intorno a me. L’obiettivo e’ sempre lo stesso. Fare gol, gol e poi ancora gol, poi il resto viene da se'”