Piero Cruciatti / LaPresse

Nella puntata di domani di MasterChef italia ci sarà la prima Mistery Box e la prima esterna che sarà a Matera

MasterChef Italia a Matera – I 20 migliori cuochi amatoriali d’Italia hanno conquistato la cucina di MasterChef Italia. Dalla puntata in onda domani, alle 21.15 in esclusiva su Sky Uno HD, li aspettano settimane di disciplina e sfide continue. Solo chi saprà affrontare meglio gli imprevisti, riuscirà ad andare avanti. Gli aspiranti chef affronteranno la loro prima Mystery Box, per preparare una ricetta utilizzando gli ingredienti a sorpresa contenuti nella “scatola misteriosa”: questa volta, avranno a disposizione unicamente ingredienti totalmente vegetariani.

masterchefMasterChef Italia a Matera – Al termine del tempo a disposizione, i giudici assaggiano solo i tre piatti che considerano i migliori e determinano il vincitore, il quale avrà un vantaggio nella sfida successiva. La gara prosegue con l’Invention Test che, in ogni puntata, ha un tema o un ingrediente prestabilito. Allo scadere del tempo, i giudici assaggiano tutti i piatti, il peggiore potrà essere eliminato, mentre il migliore potrà scegliere la formazione della propria brigata per la prima prova in esterna di questa stagione. La spettacolare location di questa settimana è Matera. Divisi in due brigate, nel cuore del rione dei sassi, gli chef amatoriali cucineranno per cento panettieri provenienti da tutta la Basilicata.

MasterChef Italia a Matera – La prova, realizzata con la collaborazione di Lucana Film Commission, Comune di Matera e dipartimento Agricoltura della Regione Basilicata, prevede che gli chef amatoriali preparino ai panettieri specialità lucane. Il pane di Matera è una vera eccellenza gastronomica, dalla tipica forma a “cornetto” ha una crosta molto particolare alta almeno 3 millimetri ed è fatto solo con semole di grano duro coltivate in questo territorio. La squadra perdente affronterà il primo temutissimo Pressure Test e la possibile eliminazione e per qualcuno l’avventura a MasterChef si fermerà qui. (ITALPRESS).