LaPresse/Spada

Intervistato da Fox Sports, Frank de Boer ha svelato che subito dopo l’esonero dall’Inter ha ricevuto due proposte di lavoro

La sua avventura nerazzurra è durata appena 85 giorni ma di una cosa Frank De Boer può essere certo: i problemi incontrati all’Inter non hanno intaccato il suo appeal.

LaPresse/Spada
LaPresse/Spada

E’ lo stesso tecnico olandese, infatti, a rivelare ai microfoni di “Fox Sports” che “due giorni dopo il mio esonero all’Inter alcuni club hanno contattato Guido Albers, il mio agente“. Ma l’ex allenatore dell’Ajax non se l’è sentita di tornare subito al lavoro. “In quel momento non avevo alcuna voglia, per quanto diversi club si siano fatti avanti, ero appena stato all’Inter, una grande società a livello internazionale“. Del flop nerazzurro fatica a digerire il fatto che con lui sono stati costretti a fare le valigie anche gli assistenti Orlando Trustfull e Michel Kreek:penso che sia stata la cosa peggiore. Mi avevano accompagnato in questo viaggio, hanno dato tutto anche se poi è l’allenatore che guadagna di più. E dopo soli 85 giorni sono stati costretti a traslocare“. (ITALPRESS)