F1, il livore di Lauda non risparmia Rosberg: che frecciata di Niki al campione del mondo

SportFair

Intervistato dalla Bild, Niki Lauda ha attaccato duramente Nico Rosberg, sottolineando come il suo titolo sia arrivato solo grazie al potenziale della Mercedes

Tra Nico Rosberg e Niki Lauda il rapporto sembra essersi ormai definitivamente incrinato, colpa della decisione inaspettata del pilota tedesco di ritirarsi senza dare alcun preavviso alla Mercedes.

LaPresse/Photo4
LaPresse/Photo4

Un comportamento che non è andato giù al presidente non esecutivo del team di Brackley, il quale non perde occasione per lanciare velenose frecciatine all’indirizzo di Rosberg. L’ultima in ordine di tempo è arrivata durante un’intervista concessa alla Bild, durante la quale Lauda non ha nascosto il suo livore nei confronti di Nico: “ora non c’è più, è andato. Abbiamo raggiunto un accordo, guardiamo al futuro e non piangiamo la partenza di Rosberg. Nico è notevolmente migliorato grazie al team e alla vettura, il campionato dovrebbe essere visto come una combinazione tra Mercedes e Rosberg. Senza la Mercedes, Rosberg non sarebbe stato campione del mondo. Trovare sostituto per Nico non è stato facile. Wehrlein sarebbe stato un rischio perché è meno navigato e noi dobbiamo difendere sia il titolo costruttori che quello piloti. Ora Bottas ha la possibilità di guidare la migliore macchina al mondo in F1, che porta sempre un plus per i piloti. Penso che sia bravo come Rosberg”.

Condividi