LaPresse/PA

Bernie Ecclestone auspica l’arrivo di Mick Schumacher in Formula 1, sottolineando come la presenza di quel cognome sarebbe un bene per il circus

Il compleanno di Michael Schumacher avvenuto ieri ha unito il mondo della Formula 1, strettasi intorno al campione tedesco che, ormai da tre anni, lotta per la vita dopo l’incidente sugli sci.

Action Press
Action Press

Una disgrazia tremenda che ha tolto a Michael la possibilità di seguire da vicino la carriera del figlio Mick, giunto adesso in Formula 3 dopo l’esperienza nella serie inferiore. Sul piccolo di casa Schumacher è intervenuto Bernie Ecclestone, il quale ha auspicato per lui un futuro radioso: “se ha anche solo una minima parte del talento del padre, perché non dovrei sperare di vederlo in Formula 1?” le parole di Mister E. riportate dalla Gazzetta dello Sport. “Avere ancora il nome Schumacher nei circus sarebbe un bene per tutti”. Per quanto riguarda la Mercedes, poi, Ecclestone sottolinea: “la supremazia del motore Mercedes è ancora molto grande, dunque non credo che nella prossima stagione vedremo molti sconvolgimenti. Il futuro della Formula 1?  La capacità di attenzione dei giovani è più bassa rispetto al passato quindi ha senso dividere la gara in due sprint di 40 minuti, col fine di attirare davanti alla tv anche coloro al momento non sono appassionati”.