LaPresse/Photo4

Intervistato dal quotidiano tedesco Auto Motor und Sport, Fernando Alonso esalta Michael Schumacher, definendolo una leggenda

Duelli all’ultimo sorpasso, titoli in palio ma sempre massimo rispetto. Le sfide tra Fernando Alonso e Michael Schumacher hanno sempre regalato spettacolo, incollando davanti alla tv i tifosi di tutto il mondo.

PA/LaPresse
PA/LaPresse

Adesso che il tedesco lotta per la vita dopo l’incidente di Meribel, lo spagnolo non smette di incensarlo, indicandolo come miglior pilota della storia della Formula 1. “Tra tutti i piloti contro cui ho corso – dice Alonso in un’intervista alla testata tedesca Auto Motor und Sportlui è senza dubbio il più talentuoso. Tutto il mondo lo rispetta, è una leggenda. Per me sarà sempre l’uomo che ha dominato la Formula 1. È stato un privilegio correre e lottare contro di lui per il titolo. Quando gli pneumatici Bridgestone cedevano Michael era imprendibile – continua Alonso – ma andava forte anche quando le Michelin andavano bene (il 2006 fu l’ultima stagione con doppio fornitore in F1, ndr). E anche quando facevi un fine settimana perfetto e riuscivi a guadagnavi punti su di lui, comunque arrivava terzo o quarto. Solo lui era capace di questo“.