LaPresse/REUTERS

Nei giorni scorsi Antonio Conte ha condannato in maniera netta le ‘follie’ di mercato cinesi. Il motivo? Tianjin Quanjian offre 94 milioni per Diego Costa

LaPresse/Reuters
LaPresse/Reuters

Chelsea, ‘paura’ Conte per Diego Costa – Il Tianjin Quanjian alza la posta e ci riprova. L’ambizioso club, neopromosso nel massimo campionato cinese con Fabio Cannavaro alla guida, sta cercando in tutti i modi di tentare il Chelsea e Diego Costa e realizzare un clamoroso trasferimento. Dopo aver offerto poco meno di 60 milioni di euro il mese scorso e aver incassato il no da parte della società londinese, il club cinese, secondo il quotidiano inglese “The Sun”, avrebbe messo sul tavolo 80 milioni di sterline, circa 94 milioni di euro, per cercare di convincere la capolista della Premier League a lasciar partire il centravanti brasiliano, naturalizzato spagnolo.

LaPresse/Reuters
LaPresse/Reuters

Chelsea, ‘paura’ Conte per Diego Costa Per Cannavaro Costa sarebbe il sostituto ideale per colmare il vuoto lasciato dalla partenza del 36enne Luis Fabiano, il problema è che anche per Antonio Conte l’ex Atletico Madrid è una pedina fondamentale e difficilmente Abramovich, con la squadra in testa alla classifica, priverà il tecnico italiano del suo bomber. Ecco dunque giustificate le parole dei giorni scorsi di Antonio Conte in merito ai soldi cinesi: “300 milioni per CR7? Penso che sia una storia incredibile. Stiamo parlando di molto, molto denaro… Sono tantissimi soldi, io non la trovo una cosa corretta”. (ITALPRESS)